Dokić montaža

Riguardo a noi

Dokić montaža d.o.o. è stata registrata il 13.11.2015. La maggior parte dei nostri redditi è realizzata negli stati membri dell’UE nei quali eseguiamo montaggi di facciate in vetro. Oltre all’installazione di facciate in vetro, esecutiamo tutti i tipi di lavori di costruzione di edifici residenziali. Attualmente abbiamo 10 dipendenti. Abbiamo un personale esperto come anche delle attrezzature per l’assemblaggio e la costruzione di sistemi di facciata. I dipendenti e i collaboratori dell’azienda prestano particolare attenzione alla gestione della qualità.

Fornitura

Sono forniti i materiali definiti dal progetto conferito (tipo di materiali, modularità di piastre da utilizzare, tipo di struttura richiesta, dimensioni dei giunti e altri requisiti), dopo di che segue la prenotazione della spedizione di dimensioni di lavoro adeguate.  In questa fase viene svolto tutto il lavoro necessario comprendente la posa della rete, il taglio e / o la perforazione. Inoltre, si ordinano i materiali isolanti, gli elementi portanti che resistono ai carichi richiesti e altri accessori al fine di garantire la consegna corretta e veloce di tutte le parti e materiali sul cantiere.

Consegna

I materiali sono controllati e imballati su pallet o in casse prima del caricamento in camion o container per il trasporto al cantiere. Dipendente dallo scopo del lavoro, della durata dell’assemblaggio e della logistica sul cantiere, il materiale può essere consegnato in uno o più lotti per evitare l’accumulo non necessario del materiale sul sito e conformemente all’ordine di costruzione concordato in precedenza tra l’acquirente e il responsabile del cantiere.

Montaggio

Una volta che il cliente fornisce lo spazio di manipolazione necessario per collocarvi il materiale, come anche l’accesso al medesimo, il team di assemblaggio che apporta le attrezzature inizia il suo lavoro.

Montaggio nel cantiere

Il processo di assemblaggio sul sito di costruzione avviene nel modo seguente:
  1. Si determinano il livello e le linee da tracciare per definire i profili verticali e / o le posizioni in cui collocare le consolle (sostegni portanti). Una volta che la posizione delle consolle è determinata, sono scavati i fori nella parete e ancorate le staffe applicando le miscele chimiche o le viti meccaniche.
  2. Installazione del materiale isolante. Sono scavati i fori per il fissaggio delle piastre isolanti alla parete serrate con viti in nylon.
  3. Montaggio di profili verticali – i profili verticali sono inseriti nelle staffe e utilizzati per creare una superficie che fungerà da guida per la posa di piastre nel sistema con ancoraggi visibili e per la posa degli elementi trasversali nei sistemi con ancoraggi nascosti in modo tale che i profili delle staffe possono finalmente essere fissati con rivetti.
  4. Posa di piastre in gres porcellanato nel sistema con ancoraggio a vista – piastre sono ancorate con speciali fermagli colorati che vengono inclinati sul profilo superiore per garantire un giunto duraturo. Una speciale guarnizione di gomma è posta tra la piastra e il profilo per ridurre l’attrito e le vibrazioni. Quando la piastra è completamente inserita, il gancio superiore è ancorato.
Posa di piastre con ancoraggi nascosti
  • Gli elementi trasversali sono inclinati prima della posa di piastre.
  • I morsetti speciali sono montati sul retro della piastra mediante elementi di espansione controllati posti all’interno di appositi fori a cuneo filettati.
  • Attraverso l’applicazione di questi elementi di ancoraggio speciali, le piastre possono essere fissate al telaio degli elementi trasversali.
  • Le regolazioni possono essere eseguite con precisione millimetrica grazie all’utilizzazione delle viti sui morsetti fissati sul retro della piastra.
Sistema di sicurezza per fissaggio

I sistemi di pareti ventilate possono essere divisi in due gruppi in base al tipo di fissaggio di piastre in gres porcellanate che si applicano:

  1. CON ANCORAGGIO VISIBILE
  2. CON ANCORAGGIO NASCOSTO

Dal punto di vista della costruzione, la principale differenza tra questi due gruppi risiede nel metodo di fissaggio della piastra alla struttura sta nel fatto che i sistemi con rinforzo nascosto hanno un telaio orizzontale con elementi posti in modo trasversale tra i profili verticali e gli elementi fissati. Consolle, profili verticali e pezzi trasversali di diverse forme e dimensioni possono essere utilizzati in ciascun gruppo secondo la modularità e le dimensioni della piastra e dei carichi specifici dovuti all’azione del vento.

 

Nel sistema con rinforzo visibile, i profili verticali dritti sono fissati alle consolle con spaziatura fissa secondo le dimensioni della piastra e degli elementi di collegamento. L’allineamento di questi profili è la parte più critica del sistema poiché l’obiettivo è di ottenere una superficie liscia e piana del muro. In generale, la “trama” della facciata include una serie continua di giunti verticali, anche se i medesimi possono essere deliberatamente impostati con un certo spostamento per ottenere un modello classico di costruzione in mattoni. Il telaio orizzontale che attraversa e tocca i profili verticali dritti nel caso di un sistema di fissaggio nascosto consente la creazione di una trama con spostamento verticale dei giunti e grazie a una serie continua di elementi trasversali rende la posa di lastre orizzontali più facile.

Dokić montaža d.o.o. utilizza un sistema di sicurezza nascosto che consente un’installazione sicura di rivestimenti murali, in particolare piastre in gres fine porcellanato o materiali simili. Il sistema consente la posa di lastre al loro posto meccanicamente senza che alcun elemento di ancoraggio sia visibile e impedisce la caduta della piastra in caso di rottura o distacco  incidentale dal muro. Il sistema non impone restrizioni sulle dimensioni o sulle posizioni dei giunti o sul metodo di taglio della piastra.

Avvantaggi:

  1. sostegno meccanico di sicurezza invisibile,
  2. posa sicura delle piastre al muro, impedisce la loro caduta se si staccano dal muro,
  3. l’intonaco può essere applicato facilmente perché non ci sono elementi di ancoraggio visibili,
  4. la posizione e/o dimensioni dei giunti possono essere cambiate,
  5. le piastre preparate in precedenza per l’installazione possono essere tagliate in diversi modi grazie a questo elemento di ancoraggio sicuro.
Caratteristiche tecniche

Il suddetto sistema è costituito da piastre di pietra con superficie trattata ricoperte di porcellana fine ed elementi di sicurezza che sono collegati a barre portanti, fissate alla parete mediante una piastra di rinforzo e una vite appropriata in grado di sopportare il carico previsto dal progetto.

  1.  Dimensioni nominali della piastra di pietra porcellanata: 600×600 mm,
  2.  Spessore della piastra insieme con la piastra di rinforzo: circa 13-14 mm, con il  materiale per il trattamento di finitura circa 10 mm,
  3.  Elementi meccanici per il fissaggio e collegamento: acciaio inossidabile,

Barre di sostegno: fibre rinforzate compatibili con la colla cementizia,

  1. Piastra di ancoraggio: acciaio galvanizzato,
  2.  Elemento per l’ancoraggio di piastre: vite fornita dall’installatore

Massa di una fine piastra di pietra porcellanata : circa 22 kg/m2

Massima resistenza di un singolo elemento di ancoraggio assemblato: 90 kg.

La forza longitudinale della barra portante: 90 kg.